giovedì 12 aprile 2012

Non è uno scherzo.

-
Voglio mostrarvi una cosa. Meno di un anno fa, giugno 2011, questi erano i "vertici decisivi" - ripeto, i "vertici decisivi" - convocati dal Presidente Berlusconi per il "rilancio dell'economia" del nostro Paese. Davvero.


[Clicca per ingrandire - Fonte: Il Giornale, 7 giugno 2011]

17 commenti :

Anonimo ha detto...

Se vogliamo uscire dalla recensione di comodo
( creata arte da i parassiti che per avidità l'anno innescata)

l'unico sistema è che i pochi politici onesti rimasti
per riscattarsi si ribellino e sciolgano il patto mafioso
che in politica esiste da più di 50 anni
ha favore delle lobby

e come ne gli anni 50 si torni ha finanziare le piccole e medie imprese
per dare vita ad un nuovo boom economico .

alla faccia di chi vuole abolire ART18. VITTORIO

Melchiorre ha detto...

Anonimo tutto ok, come non essere d'accordo, ma fai pace con l'Italiano ;)
Effettivamente manca una manovra che aiuti le piccole e medie aziende le quali forse rappresentano il vero motore dell'economia italiana.

Anonimo ha detto...

Condivisibile, o caro Vittorio. Non fosse che negli anni 50 le pmi (che ringraziarono intascando per i quarant'anni seguenti, altro che investimenti) ce le finanziava washington, per tenere l'italia lontana dall'orbita urss (mai sentito parlare di piano marshall?)

E mi permetto di aggiungere che un altro grande passo avanti, per scongiurare receNsioni scomode al tuo commento, sarebbe imparare la grammatica (giusto per non rischiare di essere scambiati per un Trota).

E non è vero che si tratta solo di dettagli, e che il concetto è quello che conta: il nostro modo di capire le cose passa per la forma che siamo in grado di dare loro.

dinog ha detto...

Se continua così alla fine dell'anno non avremo neppure la minuscola impresa. Io credo che ormai sia tardi per tutto, però andare a infierire sulle magre casse della gente lo reputo un errore molto grave.. Certo che se a quel tavolo chiamavano anche Nosferatu..

Giovanni S. ha detto...

E con questi onestissimi geni, i risultati sono stati eccellenti : circa 2.000 miliardi di euro di debito pubblico, spread a 600, 30% di giovani disoccupati, chiusura o delocalizzazione di molte fabbriche. Insomma. il trionfo del governo Lega-Pdl ! L'eredità di questa catastrofe é il Governo Monti, che era partito bene(spread sotto i 300) ma che non tocca l'alta borghesia e che massacra la classe media ed il proletariato. Come finirà ?

Anonimo ha detto...

Finirà a schifio è ovvio.
Ma ai geni dell'alta finanza poco importa.
Loro i soldi, guadagnati più o meno onestamente, li hanno. Eccome se li hanno.

Anonimo ha detto...

siamo di nuovo a povero contro ricco,anzi ricchissimo!
stiamo precipitanto di filato,negli anni 30...
E' FINITA

Anonimo ha detto...

Premetto che sono un elettore del PD per fugare dubbi di faziosita'. Detto questo, a mio parere Vendola dovrebbe dimettersi SUBITO perche' indagato in campo sanitario e con la salute non si scherza!! Non si tratta di qualche migliaio di euro del partito come nel caso di Renzo Bossi (che peraltro a differenza di Penati si e' dimesso), ma di qualcosa molto molto molto piu' grave. Dimissioni subito, e' un ordine!
Oreste Tornabuono

x ha detto...

....e come non ricordare che, alla fine di luglio, erano tutti già pronti con le valigie in mano, pronti a partire per le vacanze di 5 settimane... alcuni addirittura per andare in pellegrinaggio dalla madonna....
... poi verso i primi di agosto è arrivata la famosa lettera della BCE con i compiti a casa... e lì hanno scoperto per la prima volta che il Paese era sull'orlo del baratro...
decisamente non si puo' negare che sia stato fatto un passo in avanti!

Slimberwaux ha detto...

La crema della sega nord al completo. Lo storpio decerebrato ictusizzato che firma bonifici "a sua insaputa"... magari l'ictus ha isolato una parte del suo cervello ed è davvero schizofrenico, chissà. Suo figlio col quoziente intellettivo di una trota, ma di quelle più ebeti. Mr. Voltagabbana Iperopportunista Smaronix, che pensa solo adesso a usare la scopa. Il baluba Calderoli, quello che per "semplificare" ha fatto aprire quei fantomatici ministeri a Monza. L'altro baluba del Cota, che forse per avere la terza media l'ha comprata da qualche parte. Non parlo degli altri due, perché li conosco meno, ma se qualcuno andasse a scavare su di loro sono certo che troverebbe tonnellate di scheletri ammucchiati nei loro armadi.
Uah uah uah. Grasse risate.
Il bello è che adesso la sega nord non è più nelle grazie del nano malefico, e quindi tutti i suoi maneggi sui soldi dei contribuenti stanno venendo a galla, chissà come mai.

Anonimo ha detto...

la tavola rotonda dell'allegra brigata di farabutti.

XXX

Anonimo ha detto...

capisco, quel vertice di raffinati pensatori è uno dei tanti motivi, forse il primo per un imprenditore onesto suicidarsi.

reG

Patrizio Biagi ha detto...

L'unica cosa che mi viene di pensare è una parola un poco scurrile: "MINCHIA!!!!"

x ha detto...

@ Oreste Tornabuono h 08.24

hai ragione da vendere, la salute è una cosa seria.

Eppero' il casto Forniconi - governatore lombardo - è quello stesso che presiede la commissione regionale che firma le convenzioni con le strutture private....anche con la Clinica Santa Rita, dove la gente veniva operata ad minkiam solo per avere i rimborsi dal Servizio Sanitario Nazionale... sai com'è finita per il primario Brega Massone, non è vero?
Condannato a 15 anni!

E il castissimo è sempre li inchiodato!

E dopo tutto quello che si è saputo sul S. Raffaele??

ma per favore!

Vendola se ha raccomandato il primario, e non doveva perchè ci sono i concorsi da rispettare, almeno ha appoggiato un chirurgo di fama mondiale che puo' fare solo bene al cittadino contribuente!

Anonimo ha detto...

la parola d'ordine in questi tempi dovrebbe essere EPURAZIONE dei balordi da tutti i livelli e gradi delle pubbliche amministrazioni, altrochè riforme radicali.
Se non si allontanano i ladri dai soldi è inutile pensare di cambiare, è come lasciare un pedofilo in un asilo.

Calimero

x ha detto...

La gente si dà fuoco per le strade....e i partiti che fanno?
Pensano a come non rimetterci con i rimborsi elettorali!

Per la cronaca, è notizia di ieri che anche lo storico marchio della STOCK84 ha lasciato il Belpaese; ciao ciao agli stabilimenti di Trieste e via verso la Repubblica Ceca!

Ernest ha detto...

eccolo il cerchio magico che avevano perso alla casa degli scherzi!