domenica 24 marzo 2013

"Io credo in Silvio onnipotente": le più bellissime immagini della piazza berlusconiana

-
Roma, manifestazione Pdl in piazza del Popolo, 23 marzo 2013. Tra fans deliranti, "fieri impresentabili" e figuranti pagati, ecco a voi il meglio del meglio, del loro meglio.








































































(grazie a Repubblica, Corriere, Huffington Post, Lettera 43, Giornale, Messaggero, Barbara Sacchini, Angelo Bocconetti, Alfredo Ferrante, Claudio Pace, Filippo Petti, Privata Repubblica, Formiche.net)

18 commenti :

Marco87 ha detto...

Poi la setta sarebbe quella del movimento 5 stelle? Non s'è accorto della sua? Sarà per i problemi alla vista...

Unknown ha detto...

mi fanno pena

adryx_92 ha detto...

va beh, non c'è più un limite...

dibì ha detto...

Silvio B paga figuranti ai comizi, mentre Grillo continua nella sua campagna di denigrazione generale senza fare mai distinzione alcuna... chiamasi vecchio qualunquismo il suo, altro che novità! E purtroppo alle volte i suoi discorsi hanno derive anche peggiori... spero solo che tanti del M5S abbiano la forza di prendere in mano la situazione e non sprechino le proprie potenzialità.

dottor-nomade ha detto...

Sto male.

robb_i ha detto...

Quel signore li con quel cartello delirante meriterebbe di vivere in una nazione islamica.
Invece vive in italia e probabilmente evade le tasse e vota per maroni.
Eh si! La lega era morta e sepolta, il nano ha fatto il miracolo di farla resuscitare.
Non oso pensare cosa avranno dovuto promettere i celti de noantri in cambio di questo.

( ͡° ͜ʖ ͡°) ha detto...

La visione di queste foto in America potrebbero facilmente sostituire la pena di morte...

Primo Junior ha detto...

Voi ce l'avete a morte con Berlusconi, quando il problema non è lui. Buona Domenica delle Palme a tutti, o Buona Domenica a tutti voi.

Giangi ha detto...

Sono agghiacciato... distrutto... devastato... esacerbato... atterrato... Ho tanti amici e conoscenti che votano per l'On.(?) Silvio Berlusconi (voglio essere corretto anche se...), e proprio non capisco. Ma ancor meno capisco il popolo italiano, che si affida a questa manica di sciagurati... Silvio fa bene, sfrutta la becerqaggine e l'ignoranza della gente. La colpa è della gente stessa, infatti, che si fa buggerare dal Grande Veenditore di Pentole Maschilista. Sono esacerbato... distrutto... agghiacciato... atterrato... devastato...

Giorgio Prometeo ha detto...

Certi eventi organizzati da certi personaggi, rappresentano tutti i limiti della nostra democrazia in un paese di collusi col malgoverno.

Prometeo59

Antonio Cinti ha detto...

Poverini. Mi fanno pena!!!
Va beh!! siamo a Pasqua "Padre perdona loro perché non sanno quello che fanno"

sergetto ha detto...

Sicuro che non siano foto tratte da-Otto e mezzo?

dibì ha detto...

Invito tutti gli amici del M5s a leggere l'ultimo post sul blog di Grillo. Penso che nessuno, se auspica un effettivo rinnovamento, possa condividere quanto afferma. Chi non la pensa come Lui è un troll perché.. lo dice Lui! e la democrazia della Rete scompare. E chi ha votato M5s e non approva totalmente quanto da Lui deciso, sparisce, non viene nemmeno considerato come possibile interlocutore. Ho letto che molti dei suoi dissentono perché, per fortuna, nel M5s non ci sono solo individui alla disperata ricerca di un Capo, ma anche persone desiderose di trasparenza e giustizia. Mi auguro che molti, anche nel Parlamento e nel Senato, facciano sentire la propria voce.

Claudio Vallesi ha detto...

@Antonio Cinti: Il problema è che non si può più continuare a dire soltanto "poverini vabbè". Quei "poverini vabbé" sono 1/3 degli italiani.

E un'altro terzo va dietro a un comico esaltato con deliri di onnipotenza.

Altro che "poverini vabbé" loro.
I "poverini vabbè" siamo noi, porca puttana.

Primo Junior ha detto...

Accumulation by disposession, come in Messico e in Cina. Anche in Africa con il nome di land grabbing si ha lo stesso problema. Per quanto riguarda noi non ci rimane che sventolare tutti insieme la bandiera dello short-termism, trasformati in forza lavoro usa e getta senza diritti e senza parole. Secondo il grande Polányi, dove in una delle sue profezie, disse: se i mercati sono la solo guida del mondo, il risultato è la demolizione della società e la sopraffazione dell.essere umano come entità morale. Questo lo stiamo vivendo adesso tutti noi, lui invece lo scrisse nella 1954. Quale strada prendere? Sinceramente non lo so.....credo che molti di noi soffriranno, iniziando da tutti quelli che vivono nelle grandi città.

Damien Urru ha detto...

Quando finirà tutta sta pagliacciata del PDL, quando la metà del popolo italiano si accorgerà che l'ignoranza non porta a casa nulla di buono, quando gente buffona alleata a berlusconi avrà le pezze al culo mentre il suo capo idolatrato continuerà ad arricchirsi coi nostri soldi, quando tutta la feccia e i clown di corte comprenderanno l'enorme danno che hanno creato alla nostra povera Italia ridotta a un cumulo di menzogne e derisa dall'Europa grazie a Berlusconi... allora, e solo allora, forse, l'Italia si potrà ridestare dal torpore in cui è piombata. E la cosa più agghiacciante è che metà Italia ci sguazza in questa merda e gli piace pure... che vergogna... essere Italiano oggi non è orgoglio.

Mario Palestro ha detto...

Il problema non è berlusconi. E' quella parte di italiani che lo votano, guardateli bene in faccia, dimostrano un Q.I. simile a quello delle scimmie, osservate le labbra, gli occhi, l'espressione beota e assente (quasi comatosa) che hanno stampata in faccia. Purtroppo questi idioti sono tanti, diciamo il 15% della popolazione italica!

Giovanni Canzonieri ha detto...

Quanti idioti in Italia.....